Passaggio di proprietà per moto e scooter 50: tutto quello che devi sapere

Passaggio di proprietà per moto e scooter 50 cc

Se stai per acquistare una moto o uno scooter 50 cc, ecco tutto i passaggi da effettuare per portare a termine il passaggio di proprietà, anche detto “trapasso”.

Il passaggio di proprietà per moto e scooter è un atto di vendita ufficiale che va autenticato. Allo stesso tempo alla Motorizzazione Civile va chiesto un nuovo certificato di proprietà e l’aggiornamento della carta di circolazione, a carico dell’acquirente.

Ad autenticare l’atto di vendita può essere l’ufficio comunale, il notaio o lo Sportello Telematico dell’Automobilista, disponibile negli uffici provinciali e delegazioni dell’ACI, presso gli uffici della Motorizzazione Civile o dalle agenzie di pratiche auto, a fronte del pagamento per il servizio rilasciato.

Vediamo adesso nel dettaglio come effettuare concretamente il passaggio di proprietà per moto e scooter.

Passaggio di proprieta per moto e scooter 50 1

COME FUNZIONA IL PASSAGGIO DI PROPRIETÀ PER I CICLOMOTORI

A differenza di una moto, uno scooter che abbia 50 di cilindrata, non è registrato al P.R.A. e non è legato ad un Certificato di Proprietà. I dati del proprietario sono riportati invece sul certificato di circolazione del motorino. Ecco perché in questo caso l’acquisto di un cinquantino prevede che il venditore presenti alla Motorizzazione una domanda in cui richiede la sospensione del ciclomotore per successivo passaggio di proprietà, unita alla domanda dell’acquirente di aggiornamento del Certificato di Circolazione con i dati del nuovo proprietario dello scooter.

E LA TARGA?

Nel caso di uno scooter 50, la targa non segue il mezzo ma resta col precedente proprietario: verrà solo sospesa per il periodo in cui non è associata ad un veicolo.

Se vuoi puoi richiedere la distruzione della targa nel caso in cui non ha intenzione di legarla ad un altro mezzo o, in alternativa è la motorizzazione stessa che può richiederti la vecchia targa.

Chi acquista la moto dovrà fare richiesta di una nuova targa o associarne una propria, se ne era in possesso.

TRAPASSO DELLA MOTO: QUANTO COSTA E COME EFFETTUARLO

La domanda per effettuare il passaggio di proprietà della moto, va presentata sul modello ad hoc TT2119, disponibile presso gli sportelli. A questo plico va associata la seguente documentazione:

  1.  Foglio complementare o originale della carta di circolazione
  2.  Certificato di Proprietà originale con atto di vendita autenticato
  3.  Tre fotocopie di patente o carta d’identità
  4.  Fotocopie del proprio codice fiscale, della carta d’identità e del codice fiscale del venditore
  5.  Ricevute di versamento di 10,20 euro sul c/c 9001 e di 16,00 euro sul c/c 4028
  6.  Ricevuta del versamento di 59,00 euro intestato ad ACI Automobile Club d’Italia Economato Generale servizi di tesoreria di Roma.

Se hai il foglio complementare, dovrai rivolgerti al PRA per chiedere l’emissione del nuovo C.D.P.. Quindi dovrai presentare la richiesta presso un UMC per l’aggiornamento della Carta di Circolazione senza pagare il versamento di 59 euro già presentato al PRA.

TRAPASSO DEI CICLOMOTORI: COSTI E MODALITÀ

Chi vende il ciclomotore dovrà richiedere la sospensione del mezzo per successivo passaggio di proprietà presentando i seguenti documenti:

Questo processo è gratuito.

  • Domanda redatta sul modello TT2118 rilasciata dalla MCTC
  • Fotocopia del documento d’identità e del codice fiscale
  • Certificato di Circolazione in originale o denuncia in caso di furto o smarrimento
  • Questo documento da compilare

Chi compra il ciclomotore dovrà farsi consegnare dal venditore il Certificato di Circolazione originale e una fotocopia della sospensione del ciclomotore. L’acquirente dovrà quindi procedere presentando la seguente documentazione:

Domanda redatta su un modello denominato TT2118

Fotocopia sospensione del ciclomotore e originale di questo documento

Fotocopia di un documento d’identità e codice fiscale

Ricevuta del versamento di 10,20 euro sul c/c 9001 e del versamento di 32,00 euro sul c/c 4028

Ricevuta del bollettino di 13,58 euro sul c/c n.121012, già prestampato e distribuito presso gli uffici MCTC)

Certificato di Circolazione originale o denuncia in caso di furto o smarrimento

 

L’operazione è istantanea. Il Certificato di Circolazione verrà quindi aggiornato subito con i dati del nuovo proprietario.

ATTENZIONE: nel caso in cui il proprietario del mezzo o chi lo acquisisce è minorenne, la domanda dovrà essere sottoscritta dal genitore o da chi ne fa le veci.

Per scaricare tutti i moduli necessari a portare a termine il passaggio di proprietà per moto e scooter clicca qui.

Collegati su Secondamano.it e cerca una moto o uno scooter visitando la categoria Motori!