Casa denim: ecco come riciclare abiti inutilizzati

Il tessuto jeans è un must senza tempo presente nell’armadio di chiunque: perché non vestire anche gli arredi di casa con la tela più giovane del mondo?

Il denim, infatti, può diventare un mito da celebrare anche tra le mura domestiche, con tanti piccoli dettagli di stile, nati dalla propria creatività o dal riciclo di abiti inutilizzati. Si creano nuove tendenze, si aiuta l’ambiente e si arreda con un occhio al risparmio. La casa denim, appunto.

Informale e allegro, questo tessuto dalle tante sfumature darà dunque un tocco casual alle lenzuola, potrà diventare un tappeto composto da ritagli denim per un originale progetto fai da te, si trasformerà nella federa di un cuscino o nel rivestimento di un divano o sarà un perfetto alleato per realizzare copriletto e plaid nella camera dei bambini. Questo tessuto, infatti, è facile da tenere pulito e camuffa magnificamente le macchie.

Trendy e confortevole, la tela jeans è sempre al passo con i tempi nonostante abbia già compiuto 144 anni e rappresenta un materiale fondamentale di riciclo e riutilizzo.  Dalla moda dunque, irrompe senza paura nell’homedecor, senza rinunciare alla sua natura informale ed eclettica.

Clicca qui per vedere un po’ di oggetti per la casa su Secondamano.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciassette − quattro =